LA LEGGENDA DELL'ACCHIAPPASOGNI (DREAMCATCHER)

(Iktomi cangleska)
Molto tempo fà, all’inizio del
mondo, un vecchio capo spiri-
tuale Lakota, trovandosi in alta
montagna, ebbe una visione.
Iktomi, il Grande Ingannatore,
insegnando la Sapienza, apparì
sotto forma di un ragno.
Iktomi parlò al vecchio capo in
una lingua sacra, che solo i capi
spirituali del popolo Lakota
potevano capire.
Nel mentre Iktomi il ragno
parlava, fabbricò un cerchio
con un gambo di salice, e lo
ornò di piume, di crini, di perle e di offerte, poi, iniziò a tessere una ragnatela. Iktomi
parlava al vecchio capo dei cicli della vita, iniziando dalla vita da neonato, poi verso l’in-
fanzia, e dopo verso l’età adulta. Infine, della vecchiaia, dove si torna assistiti come
bambini. Cosi completando il ciclo della vita.
“Intanto” disse Iktomi, continuando la ragnatela “ad ogni tappa della vita, siamo
confrontati a molte forze – talune sono buone, e altre brutte. Se ascolti le buone, ti
dirigeranno nella buona direzione. Ma, se segui le brutte, ti feriranno, e ti metteranno
su una strada sbagliata”. Iktomi continuò “Ci sono molte forze e diverse direzioni che
possono aiutare oppure ostacolare l’armonia della natura e anche il Grande Spirito e i
suoi meravigliosi insegnamenti.”
Nel tempo che parlava, Iktomi continuava a tessere la ragnatela, partendo dall’esterno
verso l’interno. Quando Iktomi ebbe finito di parlare, donò la ragnatela al vecchio capo
Lakota e disse : “Guarda, la ragnatela è un cerchio perfetto ma ha nel suo centro un buco.
Questa ragnatela  aiuterà, te e il tuo Popolo, a raggiungere i vostri  scopi, e beneficiare
delle idee e delle visioni, e dei sogni. Se credi nel Grande Spirito, la ragnatela raccoglierà i
sogni benefici, mentre i brutti scapperanno dal buco.”
Il vecchio capo Lakota raccontò la sua visione al suo Popolo. E da allora, i Sioux
consideranol’acchiappasogni come simbolo della vita. Lo appendono al di sopra del
letto o altrove nell’interno della casa, per filtrare i loro sogni e visioni. I loro benefici
sogni si trovano prigioneri della ragnatela, e rimangono con essi, mentre quelli negativi
scappano dal buco nel centro del cerchio. Gli Indiani di America pensano che l’acchiap-
pasogni sia il detentore del loro Futuro.
TALKING STICKS - BASTONI DA PAROLA
Il bastone da parola è uno strumento usato durante le adunanze di
persone affinché, chi regge il bastone in mano, abbia il diritto di parlare.
Nessun altro può parlare sin quando il bastone è in suo possesso. Così,
la parola di ognuno è rispettata e ascoltata. I nostri bastoni sono fatti
con salice rosso (red willow, che viene anche utilizzato dagli Indiani come
tabacco sacro), con pelliccia di lontra o di bisonte, con pelle di daino, una
piuma di tacchino. Taluni sono adorni di un sacchetto di salvia per
allontanare le energie negative.
CHOKERS
I chokers erano tradizionalmente utilizzati dagli Indiani, a guisa di
armatura.
Oggi, sono portati come decorazione, sono manufatti con corno di
bisonte, ossi di coniglio, bianchiti, colorati o ambra  (il corno di bisonte
è trattato a caldo tipo ambra).
Sono aggiunti turchesi o perline di vetro, e legaccio di pelle di daino.
PRAYER FANS - VENTAGLI  DA PREGHIERA
Sono utilizzati in parecchie occasioni, soprattutto per la cerimonia di
purificazione. Durante questa cerimonia le energie negative sono allonta-
nate grazie al fumo di salvia e di cedro, l’erba sacra delle praterie (sweet-
grass) attira quelle positive. I ventagli sono fatti di pelle di daino, di piume
o lanugine di tacchino, adorni di turchesi (pietra protettrice), di palchi di
daino (simbolo di riunificazione), di madreperla di conchiglie marine
(per allontanare il malocchio). Diversi tipi esistono con frange.
BUFFALO BAGS - SACCHI DI PELLE DI BISONTE
Una volta, gli Indiani cacciavano il bisonte per la carne e la pelle. Tutte le
parti dell’animale erano utilizzate. Gli Indiani lo consideravano come
animale sacro. Oggi, il bisonte è simbolo di preghiera e di abbondanza
per il Popolo Sioux.
I sacchi sono fatti di cuoio di bisonte e di pelle di daino. Sono manufatti e
adorni di frange e varie perline di vetro e di turchesi.